SCUDETTO INTER: LA FESTA DEI TIFOSI IN PIAZZA DUOMO FRA CORI, FUMOGENI E ASSEMBRAMENTI

Migliaia di tifosi nerazzurri – la Questura ha stimato 30mila persone in strada – hanno invaso piazza Duomo a Milano e le vie del centro storico per festeggiare il ritorno della vittoria in Serie A dopo 11 anni di astinenza. L’Inter con quattro giornate di anticipo sulla fine del campionato si è aggiudicata infatti il suo diciannovesimo scudetto. In piazza poco distanziamento e rispetto per le prescrizioni anti-Covid: molti i tifosi senza mascherina che hanno formato grandi assembramenti. Traffico intasato dai ‘caroselli’ in macchina e moto per le strade cittadine, oltre ad assembramenti in piazza, hanno caratterizzato le ore immediatamente successive alla vittoria. “L’emozione è fortissima, era ora di tornare a vincere dopo tanto tempo”, ha detto un reduce del Triplete del 2010. Tantissime le maglie nerazzurre, tra cui spiccano anche i nomi dei giocatori del passato. Cori per Romelu Lukaku, l’attaccante numero 9 indicato come “giocatore dell’anno” dai più e sfottò per milanisti e juventini.

Un anno particolare per vincere lo scudetto, hanno sottolineato i tifosi, data l’impossibilità di andare allo stadio, chiuso al pubblico a causa della pandemia di Covid-19. “Dal divano di casa si soffre di più”, ha raccontato un ragazzo con uno striscione dedicato a Christian Eriksen. Il risultato certifica anche l’amore dei tifosi nerazzurri per l’allenatore Antonio Conte. Il passato juventino del tecnico ormai è un ricordo: “Gran parte del merito è suo, ha ricompattato il gruppo”.

SCUDETTO INTER: LA FESTA DEI TIFOSI IN PIAZZA DUOMO FRA CORI, FUMOGENI E ASSEMBRAMENTI
Vaccini ai ventenni: quali regioni ne hanno fatti di più. La mappa Covid dell'Italia

9 giugno 2021, 03:41:07

Mottarone, l’audio della prima telefonata dei soccorritori ai Carabinieri: “È caduta una cabina della funivia, si è schiantata. Che casino…”

9 giugno 2021, 03:40:09