Possibili riaperture dal 20 Aprile

ar, ristoranti, cinema e teatri, ma anche parrucchieri e centri estetici in zona rossa e a seguire palestre e piscine: sono queste le attività che potrebbero ripartire se la curva epidemiologica sarà in discesa a partire dal 20 aprile. È questa la data fissata dal governo per analizzare l’andamento dei contagi da Covid 19 e decidere quali settori possono programmare le riaperture così come chiedono alcuni governatori e come incalza il governo il leader della Lega Matteo Salvini. Si era parlato di una convocazione della cabina di regia in settimana ma palazzo Chigi chiarisce: «La cabina di regia non è stata al momento convocata per la valutazione di possibili aperture né sono state definite date . Per quanto attiene il quadro epidemiologico, sottolineano le stesse fonti, esso è costantemente monitorato».

La norma nel decreto
Il decreto in vigore dal 7 aprile prevede che «in ragione dell’andamento dell’epidemia, nonché dello stato di attuazione del Piano strategico nazionale dei vaccini con particolare riferimento alle persone anziane e alle persone fragili, con deliberazione del Consiglio dei ministri, sono possibili determinazioni in deroga al primo periodo e possono essere modificate le misure stabilite dal provvedimento».

Possibili riaperture dal 20 Aprile
Vaccini ai ventenni: quali regioni ne hanno fatti di più. La mappa Covid dell'Italia

9 giugno 2021, 03:41:07

Mottarone, l’audio della prima telefonata dei soccorritori ai Carabinieri: “È caduta una cabina della funivia, si è schiantata. Che casino…”

9 giugno 2021, 03:40:09