Maltempo. Temporali e vento forte su gran parte Italia, allerta gialla in 15 regioni

Una perturbazione di origine atlantica inizierà ha iniziato a interessare da ieri sera le regioni nord-occidentali con piogge e temporali che si sono estese dalla notte a tutto il nord e, da questa mattina, anche al centro-sud. Previste nevicate sui settori alpini e venti forti dai quadranti meridionali su tutto il Paese. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto la Protezione Civile ha emesso per oggi allerta gialla in Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia. Dalle prime ore del mattino l’avviso prevede inoltre precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana settentrionale, Appennino emiliano, Umbria, Lazio orientale e meridionale, Campania e settori occidentali di Abruzzo e Molise, in estensione dal pomeriggio a Basilicata tirrenica e Sicilia centro-occidentale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. L'avviso prevede inoltre venti da forti a burrasca dai quadranti meridionali con raffiche fino a burrasca forte, su Puglia e settori interni e montuosi di Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Sicilia, specie sui settori settentrionali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento. Nevica in Alto Adige disagi su alcune strade L'attesa perturbazione non si è fatta attendere e da alcune ore in Alto Adige sta nevicando oltre i 1000 metri. Nevica in Val d'Isarco tra Varna e Brennero ma non vengono segnalati disagi alla circolazione sull'autostrada 'A22 del Brennero'. Nella notte è stata interrotta causa pericolo di frane la strada statale 51 'Alemagna' tra Dobbiaco e Cimabanche. Cortina d'Ampezzo, dove oggi alle ore 18 si terrà la cerimonia d'apertura dei Campionati mondiali di sci alpino, dall'Alto Adige è raggiungibile solo attraverso il passo Monte Croce Comelico e Santo Stefano di Cadore. Chiusa anche la strada statale 48 tra Carbonin e Misurina. Chiusi per motivi di sicurezza i passi Giovo e Sella mentre permane la chiusura invernale per i passi Stelvio, Rombo, Pennes, Erbe (è raggiungibile dalla Val Badia) e Stalle. Una persona è stata liberata e tratta in salva dopo un incidente causato dalle forte precipitazioni nevose sulla ss di Gomion. Ora si trova in ospedale. Chiusa la ss52bis in provincia di Udine per una slavina La strada statale 52bis 'Carnica' è provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni in località Paluzza (km 30) in provincia di Udine, a causa di una piccola slavina. Il traffico è regolato con indicazioni sul posto. Il personale Anas è intervenuto con una turbina al fine di ripristinare

Maltempo. Temporali e vento forte su gran parte Italia, allerta gialla in 15 regioni
Vaccini ai ventenni: quali regioni ne hanno fatti di più. La mappa Covid dell'Italia

9 giugno 2021, 03:41:07

Mottarone, l’audio della prima telefonata dei soccorritori ai Carabinieri: “È caduta una cabina della funivia, si è schiantata. Che casino…”

9 giugno 2021, 03:40:09