Gli spostamenti possibili a Pasqua

Cosa sono i corridoi Covid-Tested
Dalla «zona rossa» per Pasqua non si potrà uscire dal proprio comune ma si può andare alle Canarie. Suona strano ma è così. Una circolare del Viminale ha confermato rispondendo positivamente a un interpello rivolto da Astoi Confindustria Viaggi, l’Associazione che rappresenta oltre il 90% del mercato del Tour Operating in Italia, riguardo alla possibilità di consentire, nelle zone ad oggi soggette a restrizioni, lo spostamento di viaggiatori che intendano recarsi in un Paese estero aperto e “fruibile” per turismo. Alcuni operatori hanno adottato i cosiddetti corridoi «Covid-tested», un protocollo che permette di far viaggiare solo chi risulti negativo al tampone molecolare realizzato almeno 72 ore prima dell’imbarco. Alcuni operatori prevedono un contributo economico per effettuare il tampone o comprendono nel prezzo del pacchetto anche il costo di un medico che contatti il turista prima del rientro. Si tratta dunque di corridoi turistici sicuri che garantiscono da un lato la sicurezza ai viaggiatori e dall’altro la ripartenza di un settore importante dell’economia.

Gli spostamenti possibili a Pasqua
Vaccini ai ventenni: quali regioni ne hanno fatti di più. La mappa Covid dell'Italia

9 giugno 2021, 03:41:07

Mottarone, l’audio della prima telefonata dei soccorritori ai Carabinieri: “È caduta una cabina della funivia, si è schiantata. Che casino…”

9 giugno 2021, 03:40:09